f.a.q.

radio mysteria mappa sito nostra  storia community contact us redazione PdM
 

 

 

 

 

 

 

 

 


 

 

 

Il Portale del Mistero © Copyright 1999-2008 Ass.Cult. Contrada 7

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati.

Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.

 

 

A norma delle leggi Italiane, della UE, stipulazioni della Convenzione di Berna (L. 22.04.1941 n. 633) e regolamentazioni Federali U.S.A. sul diritto d'autore e dei rispettivi codici civili e penali, e' vietata la riproduzione delle opere digitali integranti questo sito telematico, consistano esse in testi, immagini  e in qualsiasi altra espressione creativa, con qualsiasi mezzo, elettronico, meccanico, telematico, per mezzo di fotocopie, stampe, microfilms, registrazioni o altro, salvo che la riproduzione non avvenga per scopi non profit e nella forma originaria senza alcuna alterazione e modificazione anche minoritaria o salvo che non via sia il consenso dell' autore.

 

 
 

 

(Ultimo aggiornamento 15/04/2008)
 

Ai sensi del Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 il sito a dominio “ilportaledelmistero.net/it” (di seguito anche indicato solo come "Il Portale del Mistero" o “il portale”) si impegna a proteggere la privacy degli utenti.

Nel presente documento informativo sulla privacy vengono descritti i meccanismi di raccolta e trattamento dei dati personali adottati dal sito “ilportaledelmistero.net/it” ed in tutti gli eventuali suoi domini di secondo livello (es: http://dominio.ilportaledelmistero.net/it).

 

L'accesso al Sito presuppone il consenso alla raccolta e al trattamento dei dati personali, secondo le modalità descritte nella presente informativa sulla privacy. L'informativa è resa solo per il sito all’indirizzo “ilportaledelmistero.net/it” e non anche per altri siti web eventualmente consultati dall'utente tramite link.

L'informativa si ispira anche alla Raccomandazione n. 2/2001 che le autorità europee per la protezione dei dati personali, riunite nel Gruppo istituito dall'art. 29 della direttiva n. 95/46/CE, hanno adottato il 17 maggio 2001 per individuare alcuni requisiti minimi per la raccolta di dati personali on-line, e, in particolare, le modalità, i tempi e la natura delle informazioni che i titolari del trattamento devono fornire agli utenti quando questi si collegano a pagine web, indipendentemente dagli scopi del collegamento. Fermo restando che lo stato di perfezionamento dei meccanismi automatici di controllo non li rende attualmente esenti da errori e disfunzioni, si precisa che il presente documento pubblicato all'indirizzo: http://www.ilportaledelmistero.net/privacy_disclaimer, costituisce la "Privacy Policy" che

Il Portale del Mistero attuerà in questo Sito.

IL "TITOLARE" DEL TRATTAMENTO

A seguito della consultazione di questo sito possono essere trattati dati relativi a persone identificate o identificabili. Il "titolare" del loro trattamento è l’Associazione Contrada Sette che ha sede in Via Vallombrosa, 47/A – 00135 Roma.

Per qualsiasi informazione circa la privacy su questo Sito è possibile anche inviare una email a direzione@ilportaledelmistero.net.

RACCOLTA DEI DATI PERSONALI

I dati trattati in questo Sito appartengono a due tipologie: 1) Dati di navigazione: si riferiscono ad informazioni la cui trasmissione è necessaria ed implicita nell'uso dei protocolli di comunicazione di Internet. Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate ad individui specifici, ma che per loro stessa natura potrebbero essere elaborate e consentire di identificare gli utenti. Durante la navigazione del Sito possono quindi essere raccolte alcune informazioni relative alle caratteristiche del client collegato, ad esempio il nome del provider di servizi Internet ed il relativo indirizzo IP (Internet Protocollo) utilizzato per la navigazione; il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, la velocità di connessione, il codice numerico della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.); gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste; altri parametri relativi al sistema operativo e all'ambiente informatico dell'utente; le pagine visitate dagli utenti all'interno del Sito e l'indirizzo Internet del sito Web dal quale l'utente ha effettuato l'accesso diretto al Sito. Tali informazioni vengono raccolte per scopi statistici, per analizzare il trend degli utenti e per amministrare e migliorare costantemente il Sito. I dati potrebbero anche essere utilizzati per l'accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni de Il Portale del Mistero e del suo Sito.
2) Dati forniti volontariamente dall'utente: durante la navigazione, potranno essere richieste informazioni personali nei casi in cui tali informazioni siano necessarie per erogare i servizi richiesti. In genere tali informazioni vengono richieste per consentire all'utente di usufruire di particolari funzionalità del Sito o di servizi correlati, ad esempio ricevere informazioni sull'attività redazionale, partecipare ad un concorso, abbonarsi a newsletter, visitare un'area ad accesso limitato, pubblicare un articolo, aderire ad iniziative riservate ai soci, gestire una propria pagina personale o relativa alle sezioni di interesse. Possono essere richieste informazioni personali, quali ad esempio nome e cognome, titolo, nome della società, dell'azienda, del proprio sito web o dell’associazione (e relative informazioni artistiche e biografiche), indirizzo email, numero di telefono, domicilio, informazioni relative alla professione svolta, dati relativi all'eventuale attività di ricerca, informazioni sui gusti e le attività amatoriali, etc.
Per qualsiasi dubbio o richiesta, contattare direzione@ilportaledelmistero.net.



UTILIZZO DELLE INFORMAZIONI PERSONALI

Le informazioni personali raccolte sul Sito verranno utilizzate esclusivamente per il funzionamento del Sito stesso e per erogare i servizi eventualmente richiesti o autorizzati dall'utente. Il Portale del Mistero si impegna ad utilizzare le informazioni personali per rendere più efficiente la gamma di servizi offerti ai propri soci ed utenti, ottimizzando la possibilità di personalizzare le navigazione e la fruizione delle pagine, così da migliorare costantemente il Sito ed adeguarlo alle innovazioni culturali e tecnologiche che si presenteranno col tempo.

I dati relativi alle pagine visitate potranno essere combinati a dati anonimi per scopi di ricerca e per fornire contenuti che soddisfino gli interessi mutevoli di tutti gli utenti e degli associati. In alcune aree ad accesso limitato del Sito, su eventuale autorizzazione dell'utente, i dati relativi alle pagine visitate potranno essere associati al singolo individuo per migliorare e personalizzare i contenuti offerti ad ogni utente. Nei casi in cui sia stata effettuata la registrazione per una newsletter o si richieda di ricevere messaggi promozionali o informativi tramite posta elettronica, Il Portale del Mistero potrà utilizzare link personalizzati o tecnologie analoghe per effettuare un tracking del comportamento dell'utente alla ricezione dei messaggi. Il portale potrà associare tali dati alle informazioni personali raccolte, in modo da personalizzare l'interazione con i propri utenti, offrendo servizi ed informazioni sempre più interessanti e personalizzate. Ogni messaggio di posta elettronica inviato nelle newsletter include comunque un collegamento per annullare la sottoscrizione e interrompere invii ulteriori.
Nel rispetto degli obiettivi del suo Statuto, Il Portale del Mistero offre alcuni servizi del Sito finalizzati alla promozione, alla diffusione ed alla valorizzazione del patrimonio culturale relativo ai misteri ed alle materie a questi collegate.
Spesso può accadere che Il Portale del Mistero richieda ad altre società di offrire servizi limitati per proprio conto (ad esempio l'hosting di siti Web, forum, newsletter, blog, ecc ). Tali eventuali società forniranno proprie ed autonome informative sulla privacy necessarie alla fornitura del servizio. Sarà comunque loro richiesto ed imposto il rispetto della riservatezza, vietando l'utilizzo dei dati forniti per uno scopo diverso da quello concordato.

LUOGO DI TRATTAMENTO DEI DATI
I trattamenti connessi ai servizi web di questo sito hanno luogo presso i soli computer degli autori de Il Portale del Mistero e sono curati dai Soci Fondatori dell’associazione Contrada Sette iscritti nello Statuto, da eventuali dipendenti addetti al trattamento dei dati, oppure da eventuali incaricati di occasionali operazioni di manutenzione. Nessun dato derivante dal servizio web viene comunicato o diffuso senza il consenso dell'utente. Le informazioni personali in possesso del portale potranno eventualmente essere divulgate solo nei casi in cui esista obbligo di legge o nel caso in cui ci sia la ferma e concreta convinzione che tale azione sia necessaria per (1) adeguarsi a normative di legge o attenersi alle disposizioni di un processo legale in cui ci sia il coinvolgimento de Il Portale del Mistero o dell’associazione; (2) proteggere e difendere i diritti o le proprietà del Portale; (3) agire in circostanze estreme per proteggere la sicurezza personale dei soci di Contrada Sette, del pubblico e dei servizi del Sito. Le informazioni personali raccolte da Il Portale del Mistero tramite il Sito possono essere memorizzate ed elaborate in qualsiasi altro paese in cui il sito sia presente ed agisca con i suoi progetti e le sue iniziative nel rispetto dello Statuto della Associazione. L'utilizzo di questo Sito costituisce accettazione implicita di tale eventuale trattamento fuori dal proprio paese.

CONTROLLO DELLE INFORMAZIONI PERSONALI E DIRITTI DEGLI INTERESSATI
Fatte salve le diverse previsioni specificate nella presente informativa, Il Portale del Mistero non diffonderà all'esterno le informazioni personali raccolte sul Sito senza l'autorizzazione dell'utente. I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell'esistenza dei medesimi dati, di conoscerne il contenuto e l'origine, verificarne l'esattezza, chiederne integrazione o aggiornamento, oppure la rettificazione (art. 7 del d.lgs. n. 196/2003). Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento. Il Portale del Mistero fa presente che alcuni servizi del Sito prevedono come parte essenziale ed integrante il contatto con l’utente (come le liberatorie per la pubblicazione di articoli), in tali casi l'eventuale annullamento della sottoscrizione ed il divieto di utilizzo dei dati personali impedisce l'erogazione dei servizi.
Le richieste possono essere rivolte a direzione@ilportaledelmistero.net

ACCESSO ALLE INFORMAZIONI PERSONALI

Alcune sezioni del Sito consentono di modificare ed aggiornare le informazioni personali e le preferenze espresse sul Sito in merito alle modalità con cui si desidera essere contattati. Per visualizzare le informazioni personali contenute in queste sezioni è necessario immettere il proprio nome di accesso e la password così da accedere ad un pannello di controllo personale. Alcuni servizi offerti sul Sito raccolgono informazioni non accessibili tramite il pannello di controllo degli utenti. In tal caso, è possibile conoscere e modificare tali informazioni personali contattando l’administrator all'indirizzo direzione@ilportaledelmistero.net

PROTEZIONE DELLE INFORMAZIONI PERSONALI

Nel massimo rispetto dei propri utenti, Il Portale del Mistero si impegna ad utilizzare tutte le tecnologie e le procedure necessarie per proteggere la riservatezza delle informazioni personali. Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati. Il database con le informazioni risiede su un server riservato ad accesso crittografato tramite protocolli come SSL (Secure Sockets Layer).

PROTEZIONE DELLE INFORMAZIONI PERSONALI DEI BAMBINI

Il Sito è accessibile ad un pubblico generale di qualsiasi età, nazione, cultura e religione. Il Sito comunque non raccoglie intenzionalmente informazioni personali relative ai bambini. Per qualsiasi problema a riguardo contattare immediatamente direzione@ilportaledelmistero.net

COOKIE

Sul Sito vengono utilizzati i cookie per alcune operazioni di navigazione, consultazione e registrazione dei dati. I cookie (letteralmente "biscottini") sono piccoli file di testo che i siti web utilizzano per immagazzinare alcune informazioni nel computer dell'utente. I cookie sono inviati dal sito web e memorizzati sul computer. Sono quindi re-inviati al sito web al momento della prossima visita. Le informazioni all'interno dei cookie sono spesso codificate. I cookie non possono essere utilizzati per eseguire applicativi o inviare virus sulla macchina dell'utente. Ogni cookie è assegnato all'utente in maniera univoca e può essere interpretato solo dal server Web del dominio che lo ha generato ed inviato. Grazie ai cookie è possibile far risparmiare tempo all'utente, migliorando sensibilmente la navigazione. Il loro utilizzo consente di fornire all'utente contenuti personalizzati e facilita la visita delle singole pagine. Il server Web è infatti in grado di recuperare anche alle visite successive le informazioni fornite in precedenza dall'utente. Gli utenti possono scegliere se accettare o rifiutare i cookie. Per default quasi tutti i browser Web sono impostati per accettare automaticamente i cookie. L'utente può comunque modificare la configurazione del browser e rifiutare i cookie. Se si decide di rifiutare i cookie, è possibile che talune funzioni del Sito.

LA COMMUNITY

La Community de Il Portale del Mistero (denominata “Mysteries Community)) è l'insieme di persone accomunate dalla partecipazione a incontri virtuali sul Sito, generalmente basati su un interesse comune che viene approfondito tramite gli strumenti di comunicazione in rete (es.: Mailing List, Forum, Messaggeria interna). La Community offre la possibilità di interagire con altri utenti (sia anonimi sia registrai) e con la redazione de Il Portale del Mistero, così da favorire la condivisione di informazioni, opinioni ed avviare un interscambio culturale nel pieno rispetto dei fini del Sito e dell’associazione. Per evitare che l'indirizzo di posta elettronica o altre simili informazioni personali possano essere raccolte e utilizzate da altri utenti per scopi indesiderati o dannosi, Il Portale del Mistero raccomanda di utilizzare con discrezione le proprie informazioni personali durante l'utilizzo della Community e dei suoi servizi di comunicazione fra utenti. Nel caso in cui doveste notare qualsiasi violazione della privacy nelle attività della Community, vi preghiamo di comunicarcelo tempestivamente all'indirizzo mysteries.community@ilportaledelmistero.it

MODIFICHE ALLA PRESENTE INFORMATIVA SULLA PRIVACY

La presente informativa sulla privacy potrà essere occasionalmente aggiornata. In questi casi verrà modificata la data indicata come "Ultimo aggiornamento" all'inizio del documento. Nei casi in cui la presente informativa dovesse subire modifiche sostanziali, Il Portale del Mistero provvederà a informare gli utenti pubblicando avvisi nella home page del Sito e tramite comunicazioni dirette agli utenti tramite ad esempio la newsletter. Il Portale del Mistero consiglia di consultare periodicamente questo documento informativo, così da essere sempre aggiornati circa le modalità con cui sono trattati e protetti i dati personali. L'utilizzo continuativo dei servizi del Sito costituisce accettazione da parte dell'utente dei contenuti e delle modalità della presente informativa sulla privacy e ad ogni suo successivo aggiornamento. Si ricorda che la presente informativa sulla privacy e le opzioni comunicate dall'utente sul Sito non si applicheranno necessariamente anche alle informazioni personali fornite nell'ambito di altri prodotti, eventi o servizi separatamente gestiti da Il Portale del Mistero.

PER CONTATTARCI

Il Portale del Mistero resta a disposizione di tutti i suoi associati e di tutti gli utenti che abbiano commenti o dubbi relativi a questa informativa sulla privacy. Nel caso in cui si notasse una qualsiasi discrepanza o inadempienza involontaria tra il comportamento de Il Portale del Mistero e le dichiarazioni contenuti in questa informativa sulla privacy, vi preghiamo di comunicarcelo immediatamente tramite posta elettronica a direzione@ilportaledelmistero.net, così da risolvere immediatamente ogni eventuale problema.

 

 

 

Il Portale del Mistero.net/.it e l'ass.Contrada Sette non si assumono alcuna responsabilità per il contenuto dei testi ospitati dal sito stesso. La responsabilità dei testi e del loro contenuto è unicamente dei rispettivi autori.

 

Questo Sito può contenere collegamenti (o "link") a siti controllati da soggetti diversi da Il Portale del Mistero.net/.it. I siti ai quali ci si può collegare dal presente sito o che possono collegarsi ad esso non sono sotto il controllo de Il Portale del Mistero.net/.it ed Il Portale del Mistero.net/.it non è responsabile dei contenuti di uno qualsiasi di tali siti o di qualsiasi link contenuto in uno qualunque di tali siti o di qualsiasi modifica ed aggiornamento di tali siti.

 

Il Portale del Mistero.net/.it non è responsabile di URL (indirizzi) o contenuti che si trovino nell'area Forum - Chat (denominata "Mysteries Community") e nell'area Libro degli Ospiti (Guestbook).

 

Il Portale del Mistero.net/.it non controlla i banner che si trovano sul sito e non può essere responsabile in alcun modo del loro contenuto, nel caso in cui questi fossero affidati ad un circuito banner.

 

In ottemperanza alla legge 675/96, Il Portale del Mistero.net/.it rispetta la tutela della privacy di chiunque scriva o interloquisca sotto qualsiasi forma con l'autore fornendo informazioni personali.

 

I contenuti pubblicati nel sito Il Portale del Mistero.net/.it, qualora non fossero catalogati come "rassegna stampa"  sono soggetti a ''Riproduzione Riservata''; ne è quindi vietata, ai sensi della Legge 633/41, la riproduzione, anche parziale, su altri siti Web, mailing list, newsletter, riviste cartacee e cdrom senza la preventiva autorizzazione de Il Portale del Mistero.net/.it. L'autorizzazione va chiesta per iscritto via posta elettronica e si ritiene accettata soltanto con un preciso assenso dell'amministratore de Il Portale del Mistero.net/.it, sempre per iscritto.
Il silenzio non dà luogo ad alcuna autorizzazione.

NB>>  La riproduzione dei contenuti è libera per i siti non commerciali e senza finalità di lucro, purché quanto in essi riportato sia conforme all’originale e se ne citi la fonte.

Gli elementi grafici presenti su Il Portale del Mistero.net/.it sono da considerarsi di esclusiva proprietà de Il Portale del Mistero.net/.it (quando non specificato diversamente).

LEGGE SULL'EDITORIA

  • In ottemperanza con la nuova legge sull'editoria italiana, si segnalano le seguenti informazioni:
    a) Il Portale del Mistero.net/.it non vuole essere un prodotto editoriale, ma una comunità virtuale, non rientrante nella categoria dell'informazione periodica stabilita dalla Legge 7 marzo 2001, n.62. Gli aggiornamenti sono casuali e non periodici.
    b) Non essendo una testata giornalistica, non esiste editore.

  • Tutti i Loghi, le immagini eventualmente coperte da copyright ed i Trademarks in questo sito sono proprietà dei rispettivi possessori che in ogni momento possono richiederne l'immediata cancellazione o rimozione inviando una comunicazione a mezzo posta elettronica: la loro pubblicazione sui domini de Il Portale del Mistero è comunque per soli scopi di informazione Tutti i commenti sono a responsabilità di chi li ha scritti.
    Tutto il resto è proprietà dell'amministratore de Il Portale del Mistero.net/.it

 

 

Gli autori ed i collaboratori di detti siti svolgono l'opera di aggiornamento, redazione e pubblicazione volontariamente e senza alcun profitto.

 

Il sito internet denominato "Il Portale del Mistero", è un organo di informazione dell'Ass.Cult. "Contrada Sette".

 

Il sito internet denominato "Strega Morella" è un sito basato sulla ricerca antropologica del fenomeno della Stregoneria e delle sue implicazioni sociali, culturali e religiose.

 

Essi rappresentano esclusivamente una guida gratuita sugli argomenti trattati.

 

Ilportaledelmistero.net e stregamorella.it non rappresentano testate di carattere giornalistico in quanto vengono aggiornati senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

 

Ai sensi dell'art. 2 della legge 8 febbraio 1948 n. 47, che regola le "Indicazioni obbligatorie sugli stampati", seguono i dati relativi a: luogo e anno della pubblicazione (trattandosi di pubblicazione elettronica indichiamo il luogo dal quale le informazioni e i contenuti vengono "caricate" sul server ove si trova il sito web), nome o ragione sociale e domicilio dello stampatore (trattandosi di pubblicazione elettronica indichiamo il fornitore di hosting) e dell'editore (trattandosi di pubblicazione elettronica indichiamo colui che cura la pubblicazione e l'autore del sito web), il proprietario del sito web e dei suoi contenuti.

  • Anno di Pubblicazione: Inizio pubblicazione anno 1999

  • Fornitore di Hosting: "9Net s.r.l.", Via Caldera 21 - 20153 Milano

  • Curatore della pubblicazione: Ass. Culturale "Contrada Sette"

  • Responsabile del sito web: Ass.Cult. Contrada Sette, Via di Vallombrosa -Roma

  • Proprietario dei contenuti del sito: Ass. Culturale "Contrada Sette" e rispettivi autori


La diffusione su questo sito di immagini, documenti, recensioni, rassegne stampa, collegamenti ad altri siti ed articoli autoprodotti, formati dai collaboratori volontari, si offre come servizio di informazione all'utenza, ma non sostituisce il valore legale della pubblicazione tradizionale o le altre forme di diffusione previste dalla Legge.

L'utente potrà utilizzare la documentazione presente su questo sito in forma privata e personale, dietro specifica autorizzazione dell'autore.
 

 

Contrada Sette, gli autori ed i collaboratori dei siti internet "www.stregamorella.it" e "www.ilportaledelmistero.net"  non si assumono alcuna responsabilità sul contenuto eventualmente illegale dei collegamenti elencati e dell'eventuale uso improprio da parte di utenti. I nostri webmasters non sono responsabili dei contenuti dei video, delle gallerie e degli argomenti linkati e quindi di eventuali violazioni di copyright. Chi ritiene di avere diritti di copyright su materiale qui pubblicato potrà darne segnalazione a mezzo e-mail: sarà nostra premura rimuovere immediatamente il materiale indicato.

Tutti i collegamenti esterni (link) alle informazioni fornite da terze parti non dipendono in alcun modo dagli autori di questo sito e senza alcun ulteriore controllo sulla loro proprietà, qualità, contenuto, aggiornamento e disponibilità nel tempo. Tali collegamenti esterni (link) possono contenere informazioni soggette a copyright dei legittimi proprietari.

 

Il servizio di statistica ufficiale, riguardante gli accessi totali, unici ed i contatori è affidato alla società "Histat.com".

 

I siti internet vengono aggiornati con cadenza non specifica da Roma, Milano, Viterbo, Trento, Vienna (AU), da autori e collaboratori residenti in loco.

 

La sezione esterna denominata "Mysteries Community", o "Comunità de Il Portale del Mistero", utilizza uno spazio gratuito gestito da azienda privata. Questa sezione è da considerarsi come appendice e parte integrante dei siti internet sopra citati e ricopre soli scopi di incontro, discussione, e confronto tra utenti che (per propria volontà) intendano conoscere altre persone e conversare (via chat o forum) sugli argomenti trattati dai siti stessi.

 


 

ANONIMATO DEGLI AUTORI

In ottemperanza al Dlgs 196/2003, in applicazione della Direttiva 2002/58/CEE del Parlamento Europeo e del Consiglio, del 12 luglio 2002, relativa al trattamento dei dati personali e alla tutela della vita privata nel settore delle Comunicazioni Elettroniche e del conseguente Dlgs 9 aprile 2003, n. 70 e -ove applicabile- sotto la tutela dell'art.9 c.c.,

 

autori e collaboratori de "Il Portale del Mistero" possono avvalersi della facoltà dell'anonimato nel rapporto con il pubblico attraverso l'utilizzo di pseudonimi o "nickname".

L'uso dello pseudonimo (o nickname) è concesso a condizione che esso sia associabile a dati anagrafici corretti completi ed aggiornati, da comunicare all'Autorità giudiziaria, nelle forme di legge, in caso di legittimo procedimento per la repressione di reati, ovvero alle Pubbliche Amministrazioni od Autorità pubbliche indipendenti (Authorities), nei casi e nei modi espressamente previsti dalla legge o dai regolamenti.

Inoltre, su autorizzazione dei singoli autori e collaboratori, la vera identità potrà essere comunicata a siti web-partners, altri collaboratori, case editrici, mezzi di informazione ed a chiunque né faccia giustificata richiesta scritta.

 

A titolo informativo, ricordiamo comunque che la Quinta Sezione Penale della Corte di Cassazione (Sent. 46674/07) ha stabilito che chi crea una falsa mail spacciandosi per una persona diversa da quella che è (magari anche modificando il sesso), ingannando gli altri utenti del web, rischia di commettere un reato (p.e p. dall’art. 494 c.p. “sostituzione di persona”).

 

Alcuni degli elementi che compongono lo staff de "Il Portale del Mistero", celano la propria identità pubblica a seguito di spiacevoli eventi verificatisi negli anni e per tutelare privacy e reciproche professioni.

 

 

DOMINI

 

Il sito denominato "Strega Morella" (www.stregamorella.it) è proprietà di Contrada Sette  con sede in Roma. Tutte le realizzazioni grafiche ed i testi autoprodotti sono coperti dalle vigenti leggi e normative sul diritto d'autore. I collegamenti presenti sul sito hanno solo valore informativo, con sola esclusione di alcuni banner pubblicitari relativi a programmi di "affiliazione". Gli articoli prelevati da altri siti (sempre corredati dal nome dell'autore e dalla provenienza), hanno eguale scopo informativo e sono da considerarsi "rassegna stampa" da altri siti internet specifici riguardo alla materia trattata. Detto sito non ha finalità di lucro.

 

Il sito denominato "Il Portale del Mistero" (www.ilportaledelmistero.net /.it) è proprietà di Contrada Sette con sede in Roma che si avvale della collaborazione gratuita del gruppo di studio "Accademia dei Principati". La denominazione "Il Portale del Mistero" è da intendersi quale indicazione del "domain" regolarmente registrato presso l'Authority Internazionale. La sentenza del 26 febbraio 2002 del tribunale di Napoli, infatti stabilisce che il nome a dominio è ufficialmente ricompreso tra i segni distintivi atipici e quindi nella famiglia dei diritti di proprietà intellettuale. Tutte le realizzazioni grafiche ed i testi autoprodotti sono coperti dalle vigenti leggi e normative sul diritto d'autore. I collegamenti presenti sul sito hanno solo valore informativo, con sola esclusione di alcuni banner pubblicitari relativi a programmi di "affiliazione". Gli articoli prelevati da altri siti (sempre corredati dal nome dell'autore e dalla provenienza), hanno eguale scopo informativo e sono da considerarsi "rassegna stampa" da altri siti internet specifici riguardo alla materia trattata. Detto sito non ha finalità di lucro.

 

I SITI GESTITI DA CONTRADA SETTE,

SEGUONO I PRINCIPI ETICO MORALI E LA NETIQUETTE PROPRI DEL CIVILE OPERARE SU RETI INTERNE O PUBBLICHE

 

GIURISPRUDENZA

 

DIFFAMAZIONE:

Tribunale di Lecce 24 febbraio 2001

Nel caso di diffamazione a mezzo Internet in rete è territorialmente competente il giudice civile dove si trova il server sul quale sono caricate le pagine contenenti le dichiarazioni diffamanti, salvo che manchino prove certe riguardo all'ubicazione del server, nel qual caso la competenza va radicata presso il foro del luogo di residenza del danneggiante.

 

DIRITTO D'AUTORE:

Il diritto d’autore si acquista originariamente per il solo fatto della creazione dell’opera, senza che sia necessario alcun tipo di adempimento amministrativo, sia esso il deposito o la registrazione, come avviene, invece in materia di brevetti e marchi.

L’autore del sito internet gode della tutela prevista dalla legge sul diritto d’autore su ogni singola parte che compone il sito, sia essa un testo, un’immagine, una musica, un filmato o una foto, in quanto l’art. 1 l.a. prevede che “Sono protette ai sensi di questa legge le opere dell’ingegno di carattere creativo (...) qualunque ne sia il modo o la forma di espressione”.

Legge 18 agosto 2000, n. 248 (G. U. n. 206 del 4 settembre 2000) - Nuove norme di tutela del diritto d'autore

 

DOMINIO:

La sentenza del 26 febbraio 2002 del tribunale di Napoli, stabilisce che il nome a dominio è ufficialmente ricompreso tra i segni distintivi atipici e quindi nella famiglia dei diritti di proprietà intellettuale.

Esso potrà quindi avvalersi della tutela ex art. 2958 c.c. in materia di concorrenza sleale.
I domini, perciò, anche secondo la Registration authority, si tutelano come i marchi. Nello specifico,

una società ricorrente, titolare di un marchio europeo, ha chiesto un provvedimento cautelare per inibire ad un'altra società l'utilizzazione di un nome di dominio con l'identica denominazione del marchi registrato dalla stessa ricorrente. Il giudice ha rigettato il ricorso, rilevando l'insussistenza di un principio di necessaria corrispondenza tra un marchio registrato ed un nome a dominio. (Tribunale di Firenze, Ordinanza 29 Giugno 2000- Tribunale di Pescara, Ordinanza 09 Gennaio 1997).

Inoltre, l'eventuale sussistenza di violazioni si possono evincere solo se la data di registrazione del marchi o del nome è precedente alla registrazione di un dominio (ART. 700 C.P.C., ART. 63  R.D. 21.6.1942, N. 929  ART. 1 BIS R.D. 21.6.1942, N. 929)

 

APPROFONDIMENTI NORMATIVI

 

LINK:

Il sistema di linking utilizzato dal World Wide Web è attualmente oggetto di una serie di questioni legate alla sua liceità, sia dal punto di vista del copyright e del marchio, sia per quanto riguarda un’eventuale responsabilità dei gestori che inseriscono links con contenuti illeciti.

In particolare, il linking si distingue in tre tipologie differenti:

  • surface linking;
  • deep linking;
  • framing.

Non sussistono problemi di liceità per quanto concerne il surface linking, poiché si tratta di una pratica unanimemente accettata, consistendo semplicemente nel rimandare alla home page iniziale di un altro sito.
I problemi maggiori sorgono in relazione agli altri due tipi di linkaggio: il deep linking, (che rinvia ad una pagina interna di un altro sito) ed il framing (pratica che viene comunemente utilizzata per appropriarsi di parte di un altro sito, sfruttandone interamente i contenuti senza rendere noto all’utente la reale origine del materiale somministrato come proprio).
Si ritiene comunemente che il framing possa rappresentare una violazione del copyright in quanto ingenera nel fruitore una forma di confusione tra webmasters.
Controversa si pone invece la questione in relazione al deep linking, che, con svariate motivazioni, viene considerato sia lecito che illecito da parte di differenti Tribunali. Le recenti sentenze lo dimostrano.
Il Tribunale di Rotterdam ne ha dichiarata la totale liceità: i giudici olandesi hanno ritenuto che non vi sia alcuna violazione del diritto d’autore, riconoscendo nel deep linking una pratica comunemente utilizzata in Internet e che anzi si pone, assieme ai riferimenti ipertestuali, come linfa vitale del Web System; non solo, ma la pratica di linkaggio è stata ritenuta vantaggiosa anche per il sito ospitante, generando un incremento delle visite e – indirettamente – della pubblicità, compensando l’eventuale perdita di contatti a causa del ‘salto’ della homepage. La responsabilità di un eventuale mancato introito è stata accreditata invece ad uno scorretto impiego delle strategie pubblicitarie, ben potendo inserirsi banners pubblicitari anche nelle pagine interne di un sito.
Al contrario, sia il Tribunale di Parigi sia quello tedesco ritengono debba considerarsi illecito il linking effettuato senza rendere chiara al navigatore la provenienza dell’informazione, tranne nel caso in cui il sito ‘derubato’ abbia dato la sua approvazione esplicita sul linkaggio stesso.
L’esempio americano è, come sempre, sintomatico delle prossime direzioni da seguire in campo legale: una prassi giuridica nordamericana ha dato vita ad un nuovo contratto, il "web linking agreement", con il quale sarà possibile disciplinare le condizioni di utilizzo del link tra sito e sito.
Nel nostro ordinamento, non sarà necessario richiamare le norme a difesa del copyright, ma si potrà sia seguire l’esempio statunitense, sia fare riferimento alla tutela della concorrenza nel caso in cui si prospetti un caso di linkaggio al solo fine di sottrarre accessi ad un sito concorrente.

(Alessia M. Michela Giurdanella - dirittoproarte.com)


NOMI E DOMINI:

Per individuare un sito è necessario conoscere l’indirizzo relativo, il cosiddetto Uniform Search Locator (URL), il quale è costituito dalle seguenti parti:

  • la parte terminale dell’indirizzo web è detta Top Level Domain (TLD) il quale può essere una destinazione di tipo generico (es. com) oppure geografico (es. it);
  • - la parte che precede il Top Level Domain individua il computer dell’utente ed è chiamato Second Level Domain (SLD).

Non possono esservi due nomi a dominio identici ed ogni sito deve essere dotato di un unico e specifico nome.
Dopo una breve analisi storica, vediamo come la legge regola la disciplina dei domain names.
Prima del 1992 la registrazione dei nomi a dominio era gratuita ed era gestita da Jon Postel, rappresentante della Internet Assigned Numbers Authority (IANA), su commissione dell’agenzia governativa statunitense DARPA. In seguito, vennero istituite delle autorithies di zona che si occupavano dell’allocazione dei Top Level Domains geografici, mentre i nomi generici venivano venduti da una società privata americana. La Network Solution, Inc.
Dal 1998 tutte le procedure legate ai nomi a dominio sono gestite unicamente dalla ICANN (Internet Corporation for Assigned Name and Numbers), società privata no profit americana sotto lo stretto controllo del ministero del commercio americano.
La ICANN si occupa del coordinamento dei root servers (nuovi suffissi web), sviluppa nuovi standards di protocollo per la comunicazione, gestisce i numeri indirizzi IP ed il sistema dei nomi a dominio.
La gestione dei nomi a dominio è quella che ha maggiori implicazioni sotto i profili sociali, economici e politici. Emerge infatti una evidente contraddizione tra la natura delle funzioni attribuite alla ICANN (che necessiterebbero di una gestione totalmente imparziale, vista la portata dei compiti e la vastità del bacino d’utenza, Europa inclusa) e il fatto che essa sia una società privata con sede in California e sottoposta al regime giuridico statunitense, benché no profit.
Sorse un problema circa la composizione del consiglio direttivo della ICANN. Jon Postel aveva consigliato di escludere dal direttivo ICANN almeno gli attivisti della rete, cioè coloro che perseguivano particolari ideali servendosi della rete e del consenso di folti gruppi della web community. Si decise così di costituire il direttivo ICANN da nove soggetti legati al mondo tecnico-economico della rete e da nove soggetti eletti at large, cioè sulla base di elezioni mondiali da parte del popolo web suddiviso per continenti. Per il momento, ne sono stati eletti 5 dei 9 previsti e le elezioni at large sono state rimandate alla fine del 2001.
Al recente meeting della ICANN svoltosi a Stoccolma, è emerso il rischio di una possibile alterazione della composizione del direttivo: il numero dei rappresentanti eletti at large potrebbe diminuire per favorire alcuni rappresentanti di domini nazionali. Vedremo la futura evoluzione dei fatti.
Per quanto concerne lo status italiano, nel 1994 sono state istituite la Naming Authority Italiana (che si occupa di produrre le regole e le procedure in base alle quali vengono assegnati i nomi a dominio in Italia) e la Registration Authority Italiana (che gestisce il database dei nomi a dominio secondo le regole dettate dalla Naming Authority). Sono entrambi due organismi istituzionali e quindi non privati.
Con un comunicato del Comitato esecutivo n. 25 del 18.07.2000 (poi riveduto ed aggiornato dal comunicato n. 35 del 04.08.2001) sono state emanate le Regole di Naming per l’Italia.
Inoltre, nel marzo scorso era stato proposto dal Senato un provvedimento (DDL 4933, cosiddetto decreto Passigli) che attribuiva ad un organismo esterno alla Naming Authority (una Commissione composta da membri dello IAT - Istituto per le Applicazioni Telematiche e membri del CNR - Consiglio Nazionale delle Ricerche -) il controllo dello spazio virtuale.
Tale Commissione avrebbe potuto creare confusione ulteriore per la gestione del problema ‘nomi a dominio’, ma fortunatamente il decreto Passigli non è stato approvato e lo IAT ed il CNR svolgeranno alcune semplici funzioni di raccordo per la Namng Authority.
Per ciò che invece riguarda le controversie di carattere legale emergenti da illegittime assegnazioni di nomi a dominio, le Regole di Naming ci prospettano tre strade:

  • un accordo amichevole tra le parti;
  • il chiarimento delle rispettive posizioni per mezzo delle ordinarie vie legali (giurisdizione ordinaria in tribunale) che hanno il vantaggio di porre fine alla questione con una sentenza inappellabile, ma comunque costosa;
  • una procedura di tipo amministrativo condotta tramite il sistema del lodo arbitrale e che ha un costo che si aggira intorno a 400 euro.

La procedura amministrativa è prevista all’art. 16 delle Regole di Naming e presenta alcuni caratteri peculiari: si può ottenere un provvedimento di trasferimento a proprio favore del nome a dominio di cui si lamenta l’altrui illegittima registrazione dopo 60 giorni dall’inoltro del reclamo. Presenta però un notevole inconveniente, da valutare nel caso di ingenti interessi legati al sito in questione: tale provvedimento di natura amministrativa non vale come una sentenza inappellabile e quindi potrebbe essere posto nel nulla come se non fosse mai esistito da una successiva sentenza ordinaria.
Intanto, nei prossimi giorni, assisteremo ad un allargamento della rete da parte della ICANN con l’introduzione di tre nuovi suffissi: .info, .biz e .name.

 

 

 

 
 

 

 

 

  TOP

 

legali - staff - credits - segnalaci un sito - contattaci - richiedi award - faq - our banner - pubblicità - segnala il portale

home | angeli | archeo misteri | astrologia | cattedrali | cultura celtica | esoterismo | fantasy | hera page | itinerari

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

massoneria | miscellanea | mondo onirico | new age | profezie | paranormale

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 religioni | società segrete | stregoneria | templari | tradizioni | ufologia

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

angel heart | aforismi | appuntamenti | awards | banner | biografie | community | contrada 7 | credits | f.a.q. | filosofia PdM

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

forum | guestbook | musica | news | oroscopo | partners | pubblicità | redazione | storia PdM | video mysteria | vs. esperienze

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Copyright © PyrgiCom-Contrada 7 - tutti i diritti riservati